In forma con… il passeggino!

Camminate, stretching e perfino yoga. Sono tante e divertenti le attività che si possono fare con pupo al seguito. Trovando nuove amicizie e restando in forma.

I mesi invernali con un neonato sono i più difficili: fa troppo freddo per uscire e si è costretti a stare sempre in casa. Ma sostare a lungo in ambienti chiusi non è tra le abitudini più salubri e i piccoli, anche i più tranquilli, dopo un po’ tendono a diventare nervosi e capricciosi. E allora, al primo raggio di sole, è bene vincere ogni resistenza: al bando pigrizia, stanchezza o timore di far prendere freddo al bambino. Uscire e muoversi, coprendosi in maniera adeguata, farà bene a mamma e bebè.

Come cominciare

Fare fitness con il passeggino (stroll fit) può essere un’attività codificata, cioè un vero e proprio metodo di allenamento. È anche molto di moda perché particolarmente apprezzato da dive e mamme famose. Ma è anche l’attività fisica più semplice e alla portata di tutte. Basta uscire di casa e… camminare! Proprio così: scegliendo orari in cui le temperature sono più miti e mantenendosi il più possibile alla larga da strade troppo trafficate, si potrà trasformare una semplice passeggiata in un primo allenamento. Oggi tutti possiedono uno smartphone e ogni smartphone permette di misurare la distanza percorsa. Darsi un obiettivo un po’ più lontano ogni giorno permetterà di essere costanti e di non perdere la motivazione. In poco tempo, come avviene quando si comincia a praticare sport, scatterà la magia e quella passeggiata del mattino diventerà il momento più atteso della giornata!

In compagnia è meglio

Avere una o più compagne di allenamento è un altro modo per rendere più divertente e appagante questa attività. Incontrarsi costituisce una motivazione in più e poi, si sa, non c’è niente di meglio che passeggiare con qualcuno che condivide gli stessi nostri interessi e obiettivi. Oltre a confrontarsi sui piccoli e grandi dubbi che attanagliano ogni mamma, condividere l’allenamento permetterà di divertirsi e di sentire meno la fatica. Se invece non si conosce nessuno ci si può sempre iscrivere a gruppi che praticano queste attività: grazie ai social network oggi è più facile che mai trovare facilmente persone che vivono nello stesso quartiere o paese e che hanno bimbi di età simile alla nostra. Possono essere gruppi spontanei, in cui ci si incontra, appunto, per camminare, oppure gruppi più organizzati con la presenza di un istruttore, in cui si fanno esercizi, stretching, meditazione, yoga o pilates. In questo caso potrebbe essere richiesta un’iscrizione e il pagamento di una quota, utile spesso anche ai fini assicurativi. Va precisato che si tratta di attività fisiche leggere, adatte anche a chi ha partorito da poco, a chi sta allattando e a chi, con la gravidanza, ha accumulato chili di troppo e non riesce a tornare in forma. Insomma, fare fitness con il passeggino permetterà al piccolo di stare all’aria aperta e alle mamme di distrarsi, confrontarsi con altre donne alle prese con gli stessi problemi, trovando nuove amicizie e ritrovando la forma.